Manutenzione, attività cruciale

“Dovrebbe essere chiaro e ovvio che qualsiasi cosa, materiale o immateriale (dalle città agli affetti, dalle biciclette alle idee e alle parole) ha bisogno di manutenzione. Se no, col passare del tempo si logora, si deteriora e va a rotoli.”

E il software, che è fatto per evolvere sulla base dell’evoluzione delle esigenze degli utenti, non fa eccezione. Anzi.

Solo con una manutenzione accurata si può evitare che una serie ripetuta di interventi frettolosi degradino il software e lo rendano immodificabile.

La citazione all’inizio è tratta da un bell’articolo di Annamaria Testa, Manutenzione: come non mandare a rotoli tutto quanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.