Outsourcing e competenza del cliente

Come acquisire la competenza necessaria a controllare i propri fornitori, quando si esternalizza lo sviluppo software?

Nella sua campagna di sensibilizzazione sui rischi dell’outsourcing, Phillip Armour evidenzia un aspetto che viene spesso sottovalutato: come si acquisisce la capacità di controllare ciò che viene fatto da altri?

“Da dove ci aspettiamo che emerga il talento? Ho lavorato con aziende in cui si afferma con orgoglio che il lavoro poco onorevole della programmazione viene esternalizzato, mentre le attività di livello intellettuale superiore vengono svolte da personale interno ed esperto.

Ma come hanno fatto gli esperti interni a diventare esperti? Come hanno acquisito la conoscenza dei problemi di business e l’esperienza tecnica? Di solito hanno iniziato come programmatori junior, poi sono emersi e hanno acquisito importanza e valore lavorando sodo, evidenziando le proprie capacità, cogliendo le giuste opportunità.

Se però i lavori più tecnici e operativi vengono esternalizzati, le aziende non possono più far crescere i futuri esperti interni, e diventano sempre più dipendenti dai fornitori.”

Phillip Armour: “Vendor: Vidi, Vici“, in Communications of the ACM, October 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.