Fare analisi, non è questione di ruolo

In alcuni approcci agili allo sviluppo software il ruolo di “analista” è messo in discussione. Nessuno, comunque, dubita che sia necessario fare attività di analisi.

Al contrario, in diverse organizzazioni medio-grandi, il ruolo di analista viene declinato in molti modi, con la creazione di ruoli distinti, ad esempio così:

  • analista di business
  • analista funzionale
  • analista tecnico

Come regola, più sono i ruoli che condividono l’etichetta “analista”, più si generano discussioni e documenti sui limiti delle responsabilità di ognuno, sulle competenze distintive che li caratterizzano, su come debbano interagire tra loro.

Un articolo interessante sulla differenza tra ricoprire un ruolo di analista e fare attività di analisi, nell’uscita Winter 2014 di Methods and Tools: “Analysis on Analysts in Agile”, di Leslie J. Morse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.