Il mito del committente “on-site”

“In un mondo ideale ci sarebbe davvero un singolo utente esperto e sempre disponibile, seduto accanto agli sviluppatori, pronto a farsi immediatamente portavoce in modo definitivo per tutti gli altri utenti. Nella maggior parte delle situazioni reali, però, è improbabile che ciò accada”, sostiene l’esperto di requisiti Karl Wiegers in The Myth of the On-Site Customer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.