Good-bye ai DBMS relazionali?

Michael Stonebracker: The End of a DBMS Era (Might Be Upon Us).

Stonebracker è uno dei nomi storici del settore dati. Secondo lui, i DBMS relazionali attualmente leader di mercato sono pronti per la pensione, in quanto inadeguati a fornire le prestazioni necessarie a diverse tipologie innovative di sistemi, come data warehouse, OLTP, applicazioni scientifiche, motori di ricerca. Per ogni ambito esistono altre soluzioni che forniscono prestazioni migliori.

“Potreste chiedervi, ‘e se per me le prestazioni non sono una fonte di preoccupazione?’. Risposta: Usate i DBMS relazionali open source. Sono maturi, affidabili, e soprattutto gratis”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.