Lo sviluppo in team distribuiti a livello internazionale

Michael Cusumano: ‘Managing Software Development in Globally Distributed Teams’ in Communications of the ACM, February 2008.

Cusumano raccomanda uno sviluppo agile, basato su un contratto “iterativo” tra cliente e fornitore, con definizione progressiva dei requisiti e distribuzione guidata dalle scelte architetturali.

Nulla di nuovo e di rilevante, se non un segnale di quanto gli approcci agili siano ormai considerati come la base necessaria anche per lo sviluppo software distribuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.